Messaggio
METANODOTTO POTENZIAMENTO ALLACCIAMENTO SACCI VERIFICA DI ASSOGGETTABILITA A V.I.A
Archivio Procedure V.A.
Inviato da snamretegas   
Mercoledì 10 Luglio 2013 13:51
METANODOTTO POTENZIAMENTO ALLACCIAMENTO SACCI VERIFICA DI ASSOGGETTABILITA A V.I.A
Il Progetto denominato Potenziamento allacciamento Sacci : 1° tratto DN 400 16
snamretegas

Localizzazione del progetto

L'AQUILA
AQ
SCOPPITO PIZZOLI CAGNANO AMITERNO BARETE
Monte Ruva
21 ed altri
195 ed altre
In pubblicazione

Dati di pubblicazione progetto

2013-10-09 00:00:00
45 gg
Internet + Bura
BURAT n° 36 ordinario del 9 ottobre 2013
Ordinario36_09_10_2013 snam
L'Aquila,Pizzoli,Barete,Cagnano Amiterno,Scoppito
10/10/2013

Definizione procedura

No
No
m) le zone di interesse archeologico individuate alla data di entrata in vigore del presente codice
Monte Calvo e Colle Macchialunga
Ente Parco Nazionale Gran Sasso Monti della Laga

Responsabile Azienda Proponente

ROCCHETTI
PAOLA
0805315111
paola.rocchetti@snamretegas.it
reinv.inipu@pec.snamretegas.it

Estensore dello studio

Barci Engineering
Ingegnere
Barci
Antonio
Ordine Ingegneri di Cosenza
1003
0984924012
malito@barciengineering.it
barci.engineering@pec.it

Acquisizione in atti

10/10/2013
4885 bn via

Referenti del Dipartimento (Dirigente Ing. Longhi)

di ventura

Atti di sospensione


Atti di riattivazione


Atti di chiusura

11/02/2014
G. 2361
RINVIO A V.I.A.
2361_SanReteGAs

Allegati al progetto

Elaborati V.A.
Screening_SACCI
Istanza Regione Abruzzo
Elaborati V.I.A.
Elaborati V.INC.A.
N.O.BB.AA.
Integrazioni
Controdeduzioni
Allegati osservazioni cittadini/osservatori
Allegati:
Scarica questo file (Osservazioni Metanodotto potenziamento e allacciamento SACCI tratto Sella di Cor)Osservazioni Metanodotto potenziamento e allacciamento SACCI tratto Sella di Cor[Osservazioni- Cricchi Reno - Metanodotto potenziamento e allacciamento SACCI tratto Sella di Corno Madonna delle Fornaci]18 Kb
Ultimo aggiornamento Mercoledì 12 Febbraio 2014 15:05
 

Osservazioni 

 
#2 MATTEI 2013-11-19 10:02
ALLA
REGIONE ABRUZZO
DIREZIONE AFFARI DELLA PRESIDENZA,POLITICHE LEGISLATIVE E COMUNITARIE,PROGRAMMAZIONE,PAR CHI,TERRITORIO,VALUTAZIONI AMBIENTALI,ENERGIA
UFFICIO VIA

OGGETTO:OPPOSIZIONE al tracciato del progetto "Metanodotto Potenziamento Allacciamento SACCI 1^ tratto Sella di Corno-Madonna delle Fornaci DN 400 (16").

I sottoscritti MATTEI ELEONORA nata a Scoppito (AQ) il 20/01/1965 e VALENT LUCIO nato a Udine il 08/04/1968, in qualità di proprietari di terreni interessati dal progetto, espongono con la presente le motivazioni della loro netta opposizione alla realizzazione dell'opera in oggetto.
Il tracciato in oggetto interessa terreni di proprietà degli scriventi (foglio nr 20, part 14/15/16/19/20/21/130/136/137/138/140/150/151/152)siti in comune di Scoppito loc.Sella di Corno, sui quali sono state realizzate tartufaie di Tartufo Nero Pregiato.
Tali tartufaie hanno implicato negli anni un investimento enorme sia in termini di progettazione , di materiali (piante micorizzate e recinzione) e di ore di lavoro.
La realizzazione del metanodotto, considerando anche tutte le opere necessarie (scavi,asportazione materiale, compattamento del terreno dei mezzi di lavoro, creazione di servitù), causerebbe alle stesse danni inestimabili,sia nell'immediato che nel futuro, andando a compromettere definitivamente la produzione di tartufo dell'intera area.
Aggiungiamo inoltre che dall'esame del progetto, soppesando bene i seguenti punti:
- la finalità dell'opera , in quanto si va a potenziare la fornitura ad un cementificio che soffre della contrazione di settore,
-le modalità di realizzazione, in quanto si preferisce fare un nuovo tracciato, molto più lungo, piuttosto che risistemare il vecchio,e di conseguenza
-l'economicità del progetto, indubbiamente oneroso,
riteniamo che i benefici che la comunità otterrebbe dall'opera, non possano in alcun modo compensare il disastro ambientale che ne deriverebbe.
L'area interessata è infatti caratterizzata da un ecosistema integro, di grande pregio, la cui conservazione deve necessariamente prevalere in sede di valutazione dell'opera.A maggior ragione quando esiste la possibilità di optare per il ripristino del vecchio tracciato.
Distinti saluti
MATTEI ELEONORA
VALENT LUCIO
Sella di Corno ,19 novembre 2013
 
 
#1 NARDUCCI 2013-11-18 17:51
ALLA
REGIONE ABRUZZO
DIREZIONE AFFARI DELLA PRESIDENZA,POLITICHE LEGISLATIVE E COMUNITARIE,PROGRAMMAZIONE,PAR CHI,TERRITORIO,VALUTAZIONI AMBIENTALI,ENERGIA
UFFICIO VIA

OGGETTO:OPPOSIZIONE al tracciato del progetto "Metanodotto Potenziamento Allacciamento SACCI 1^ tratto Sella di Corno-Madonaa delle Fornaci DN 400 (16").

La sottoscritta Narducci Tomassina , nata a L'Aquila il 28/03/1972 e residente a Sella di Corno, in Via Roma 358, in qualità di affittuaria di terreni interessati dal progetto, espone con la presente le motivazioni della sua netta opposizione alla realizzazione dell'opera in oggetto.
Dall'esame del progetto si può infatti solo dedurre come lo stesso vada ad avere un impatto disastroso sul profilo ambientale,paesaggistico, floro-faunistico della zona interessata, attualmente di grande valore naturalistico.
Il rapporto costi/benefici per la comunità è senza dubbio negativo considerando soprattutto i seguenti punti:
a)Le zone interessate sono caratterizzate da un'integrità di sistema ambientale già ampiamente riconosciuta, visto che è già stato dato parere negativo VIA in merito al progetto di realizzazione del parco eolico di Monte Calvo, che avrebbe impattato sulle medesime aree;
b)Il tracciato previsto interessa sia tartufaie naturali,sia aree private coltivate a tartufaia di Tartufo Nero Pregiato che verrebbero irrimediabilmente compromesse nella redditività visto che si andranno a modificare le caratteristiche idro geologiche dei terreni stessi, con danni economici immediati e futuri inestimabili;
c)La necessità dell'opera è alquanto discutibile poichè la finalità è quella di ampliare la fornitura di gas al cementificio SACCI, cementificio che opera in un settore in netta contrazione di produzione;
d)L'economicità della stessa è palesemente negativa, in quanto il tracciato previsto è lungo circa il doppio di quello già esistente, che potrebbe essere riammodernato con notevole contenimento di costi.
Sulla base di quanto esposto, la sottoscritta esprime la ferma opposizione alla realizzazione di un'opera palesemente antieconomica, destinata al potenziamento della fornitura di gas di un cementificio che non necessita di ampliare la produzione, visto che opera in un mercato non ricettivo, e che di sicuro provoca un disastro ambientale non accettabile da parte della comunità di Sella di Corno e di tutti i cittadini della Regione Abruzzo.
In fede,
Sella di Corno, 18 novembre 2013
NARDUCCI TOMASSINA
 

Solo i cittadini, associazioni ed i portatori di interesse registrati e loggati sul sistema informativo possono inviare osservazioni.

 


DIPARTIMENTO OPERE PUBBLICHE, GOVERNO DEL TERRITORIO E POLITICHE AMBIENTALI - Servizio  Valutazione Ambientale - VIA SALARIA ANTICA EST N. 27 - TERZO PIANO 67100 L'AQUILA

Contatti: e-mail sra@regione.abruzzo.it Posta elettronica certificata   : dpc002@pec.regione.abruzzo.it

 

Portale ottimizzato per una risoluzione pari ad almeno 1280x1024 e per browser Internet Explorer 8, Safari 5, Opera 10 o Firefox 3.13 o superiori

Compatibile con smartphone IPhone ed Android

Portale SRA - Sportello Regionale Ambiente - Informativa privacy

Realizzato da A.R.I.T.