Messaggio
Approfondimenti Procedimenti Stampa E-mail

 

V.I.A. - Valutazione di Impatto Ambientale

Rientrano in questa procedura le categorie di opere di cui all'allegato III alla Parte II del D.Lgs. 152/06 e ss.mm. e ii. tuttavia l'ubicazione anche parziale in area naturale protetta (ai sensi della L. 394/91) dei progetti elencati nei suddetti allegati comporta la riduzione del 50% delle soglie dimensionali, ove previste per i progetti di cui agli Allegati III e IV.

La procedura di V.I.A regionale prevede quanto segue (art. 23 e 24 D.lgs. 152/06):

  • il Proponente presenta all’Autorità Competente l’istanza, ad essa sono allegati il progetto definitivo, lo studio di impatto ambientale, la sintesi non tecnica, copia dell’avviso a mezzo stampa e copia dell'avvenuto pagamento degli oneri istruttori. Inoltre l'esattezza delle allegazioni deve essere attestata da apposita perizia giurata resa dai professionisti e/o dagli esperti che firmano lo S.I.A. (D.P.C.M. 27/12/1988, Art. 2, comma 3);
  • entro 30gg l’autorità competente verifica la completezza della documentazione presentata e l’avvenuto pagamento del contributo dovuto ai sensi dell’art. 33 del D.lgs. 152/06;
  • entro 60 giorni dall’avviso al pubblico chiunque abbia interesse può prendere visione della documentazione pubblicata sul sito web e presentare proprie osservazioni on line sul sito dell’Autorità competente;
  • Il proponente può produrre, sempre online, le eventuali controdeduzioni a seguito delle quali, entro i 30 gg successivi, può chiedere di modificare gli elaborati pubblicati;
  • l’autorità competente svolge le attività tecnico-istruttorie alla fase istruttoria effettuando:

- l’esame della documentazione tecnico-amministrativa depositata dal soggetto proponente,

- l’esame delle osservazioni e controdeduzioni inoltrate all’autorità competente rispettivamente dal pubblico interessato e dalla ditta;

  • se necessario può richiedere al proponente entro 30 gg dalla scadenza del termine di cui all’art. 24, comma 4, in un’unica soluzione, integrazioni della documentazione presentata (art. 26 D.lgs. 152/06);.

  • Entro 150 gg successivi alla presentazione dell’istanza l’autorità competente conclude, con provvedimento espresso e motivato, il procedimento di V.I.A, e rende pubblico il parere (art. 26 D.lgs. 152/06) tramite l’apposito sito internet regionale dedicato alla VIA.

 

V.A. - Verifica di Assoggettabilità

Rientrano in questa procedura le categorie di opere di cui all'allegato IV alla Parte II del D.Lgs. 152/06 tuttavia l'ubicazione anche parziale in area naturale protetta (ai sensi della L. 394/91) dei progetti elencati nei suddetti allegati comporta la riduzione del 50% delle soglie dimensionali, ove previste per i progetti di cui agli Allegati III e IV.

La procedura di V.A. prevede quanto segue (art. 20 D.lgs. 152/06):

  • il Proponente presenta all’autorità competente il progetto preliminare e lo studio preliminare ambientale e copia dell’avviso pubblicato B.U.R.A. e all’albo pretorio dei Comuni interessati;
  • Entro 45 gg dalla data di pubblicazione dell’avviso sul B.U.R.A. chiunque abbia interesse può prendere visione della documentazione pubblicata sul sito web e presentare proprie osservazioni on-line sul sito dell’Autorità competente.
  • Entro il suddetto termine (45 gg dalla pubblicazione) l’autorità competente può chiedere, per una sola volta, integrazioni documentali e/o chiarimenti al proponente;
  • Nei successivi 45 gg sulla base degli elementi di cui all’Allegato V del D.Lgs. 152/06 e tenuto conto delle osservazioni pervenute nonché delle eventuali controdeduzioni della Ditta si esprime disponendo o meno l’esclusione del progetto dalla procedura di VIA e, se del caso, impartisce le necessarie prescrizioni.
 

 


DIPARTIMENTO OPERE PUBBLICHE, GOVERNO DEL TERRITORIO E POLITICHE AMBIENTALI - Servizio  Valutazione Ambientale - VIA SALARIA ANTICA EST N. 27 - TERZO PIANO 67100 L'AQUILA

Contatti: e-mail sra@regione.abruzzo.it Posta elettronica certificata   : dpc002@pec.regione.abruzzo.it

 

Portale ottimizzato per una risoluzione pari ad almeno 1280x1024 e per browser Internet Explorer 8, Safari 5, Opera 10 o Firefox 3.13 o superiori

Compatibile con smartphone IPhone ed Android

Portale SRA - Sportello Regionale Ambiente - Informativa privacy

Realizzato da A.R.I.T.